l'autore del sito
i nostri collaboratori
il blog di jacopo
blog fotografico
motore di ricerca
r i s o r s e   o n l i n e   s u l l a   f i l o s o f ia   e   l ' i n f o r m a t i c a
sito v.1.6.0
menu principale vuoi collaborare con questo sito? clicca qui

Pillole di Saggezza



SULL'INCONSCIO Autore: Jacopo Agnesina

Da questa pagina possibile scaricare la tesina di maturità scritta da Jacopo Agnesina. Essa tratta la questione "psicoanalitica" ricostruendo storicamente, tramite una indagine ramificata nei vari campi del sapere umanistico, la concezione di "Inconscio" e l'influenza che, di riflesso, essa ha avuto nel mondo culturale.
L'analisi parte, per contraddizione, dall'asserto proposto da Cartesio "cogito ergo sum", e si sviluppa ripercorrendo le antitesi che i filosofi pongono ad esso, o comunque i pensieri che ammettono una forza mentale non "controllabile" dalla coscienza. Le voci in campo sono molteplici ed eterogenee, trovano ampio spazio sia i "sussurri" di Leibniz, Fichte e Schelling che le più roboanti urla di Schopenhauer e Nietzsche fino ad arrivare a colui il quale è considerato il "padre della Psicoanalisi", Sigmund Freud. Accanto alla sua imponente figura sono affiancate ricerche sui suoi "colleghi" e talvolta oppositori: Jung, Froom ed Adler. A chiudere la sezione più propriamente concettualistica vi è Ricoeur, illustre epistemologo francese, che ci fornisce utilissime chiavi di lettura per "riportare Freud" in ambito più prettamente filosofico.
Come detto il testo esula da un ristretto piano filosofico ed analizza come la "cultura in genere" abbia subito e rielaborato il mutare del concetto di Inconscio. Vi è un'ampia trattazione riguardo al mondo della narrativa, con autori come Svevo, Pirandello e Joyce; l'affascinante mondo della Poesia è altresì trattato, studiando le opere di "Giganti" quali Montale, Ungaretti e D'Annunzio. Anche le Arti figurative sono laboratorio di analisi, infatti esse sono sempre "all'avanguardia" e molto spesso gli scossoni al mondo comune partono proprio dalle accademie artistiche; proprio per questo nel testo sono presenti quadri di artisti che hanno "dipinto" atmosfere Inconsce; Dalì e Magritte in testa, subito affiancati dal "pionere" De Chirico.
Contrariamente a quanto si pensi comunemente, il fermento per queste nuove "scoperte" filosofico/psicologiche non si è fermato ad un gruppo di pochi intellettuali ma è sfociato, per mezzo di una sorta di "Inconscio Collettivo", in moti di piazza ed in veri proprio conflitti internazionali. Nella tesina è così considerato e studiato il travagliatissimo passaggio tra '800 e '900.
Cosa ci riserva il futuro in ambito filosofico? La domanda è senz'altro di non facile risposta, ma sicuramente dobbiamo renderci conto di come le innovazioni scientifiche e tecnologiche hanno rivoluzionato il nostro modo di comunicare e conseguentemente di "pensare." La nuova frontiera del nuovo millenio è segnata da una domanda alla quale si deve dar risposta: esisterà mai una Coscienza Artificiale?

Scarica la versione .DOC - [234KB] - Compatibile con Microsoft Word.
Scarica la versione .PDF - [483KB] - Compatibile con Adobe Acrobat Reader.
Leggi la versione .HTML - Solo nel caso gli altri formati non vadano.

Copyright (c) 1996-2002 by Jacopo Agnesina
This material may be distributed only subject to the terms and conditions set forth in the Open Publication License, v1.0 or later.
(the latest version is presently available here).